Il tempo dei sensi

martedì, giugno 21, 2016

I vincitori del contest

mercoledì, giugno 15, 2016
contest

I dolci della Nonna - Contest per festeggiare i 10 anni di Dolci Ricette

venerdì, maggio 13, 2016

Torta di rose con mele e crema

sabato, maggio 07, 2016

Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

domenica, aprile 24, 2016
pasqua

Pizza dolce di Pasqua Umbra

giovedì, marzo 17, 2016
torta di mele

Torta alle mele

lunedì, marzo 14, 2016

Il tempo dei sensi



Qualche settimana fa sono stata invitata dal Circolo dei Buongustai per visitare  "Il Tempo dei Sensi" presso il Griffin's Resort.
Un elegante relais di campagna immerso in un incantevole giardino di oltre 80 ettari in località San Faustino a pochi km da Orvieto, nella mia verde e bella Umbria.



Il "Tempo dei Sensi" non è solo un ristorante capitanato dallo chef Fabio Campoli, ma un luogo dove condividere il gusto e sperimentare ogni singolo sapore, offrendo al corpo, alla mente e allo spirito i giusti tempi per goderne.




La visita è iniziata immergendoci nel giardino dove sono coltivate le 120 erbe aromatiche che vengono utilizzate nella preparazione dei deliziosi piatti previsti dal menù. Piatti preparati con prodotti a km 0 coltivati nella tenuta, così come i vini e l'olio.




Oltre alla bontà dei piatti e alla bellezza del posto sarete accolti da un'interessantissima esperienza olfattiva data dalla presenza delle piante aromatiche che sprigionano nell'aria i loro profumi.



Personalmente sono abituata alla bellezza delle verdi colline Umbre ed al rilassamento che possono dare, facendoti dimenticare il caos e lo smog delle città, ma non mi sono mai trovata immersa in dei profumi e aromi così intensi.

Ora che l'estate alle porte e c'è la possibilità di spostarsi di più' vi consiglio se vi trovate da queste parti di regalarvi un'esperienza unica nel suo genere e di far vostra la filosofia offerta dal "Tempo dei sensi":

"Intorno alle buone cose, dai spazio al tuo tempo."

Concludo ringraziando il Circolo dei Buongustai per questa bellissima giornata trascorsa al Griffin's Resort e di aver avuto la possibilità di assaggiare i piatti preparati da un grande chef,  che ci ha fatto sentire insieme a tutto lo staff  del "Tempo dei sensi" come se fossimo a casa nostra.


I vincitori del contest




Grazie a tutte per aver partecipato così numerose a questo contest organizzato per festeggiare i 10 anni del mio blog, sono stata veramente contenta.
Un ringraziamento speciale a Decora per aver messo a disposizione le 5 bellissime gift box.

Dopo un'accurata visione di tutte le ricette arrivate ho deciso di premiare le seguenti:
- Crostatine al savor d'Emilia del blog Uno spicchio di melone
- Gallettine sarde del blog Cucinando e pasticciando
- Ciambella alle mandorle e limone del blog Coccole di dolcezza
- Torta di pane della nonna Amabile del blog The crazy purple turtle
- Zuppa inglese della nonna  del blog Babbi e le palle di pelo

Non è stato per nulla facile decidere le ricette vincitrici,  ne avrei volute premiare molte di più, ma avere a disposizione cinque premi è andata oltre ogni mia aspettativa.  Chissà magari in futuro ci saranno altri contest..

Ai blog vincitori chiedo di mandarmi  una mail a questo indirizzo infodolciricette@gmail.com con indirizzo e numero di telefono.
Grazie e buona giornata!

I dolci della Nonna - Contest per festeggiare i 10 anni di Dolci Ricette



Ebbene si! Il 7 Giugno il blog compie 10 anni e per l'occasione ho deciso di organizzare questo contest in tema con ciò che mi spinse ad aprirne uno.
Il blog come più volte detto nasce per raccogliere le ricette di mia nonna e per  omaggiare la sua passione per i dolci, che con il tempo  ha trasmesso anche a me.
Il contest è organizzato in collaborazione con Decora: azienda leader nel settore dell'attrezzatura per la ristorazione e della pasticceria, per chi non la conoscesse o per  chi volesse saperne di più, consiglio una visita al loro sito e alla pagina facebook.
Decora metterà in palio  5  Gift Box.







ALCUNE SEMPLICI REGOLE PER PARTECIPARE AL CONTEST:
  1. Le ricette devono avere come tema "I dolci della Nonna", quindi dolci classici, della tradizione che vi preparava o che preparavate con vostra nonna, anche ad esempio qualcosa tipico delle vostre parti che amava preparare. Evitare dolci in pasta di zucchero o cose simili ovviamente non in tema.
  2. Si possono inviare da una a tre ricette anche già presenti nel blog, ma in questo caso si deve menzionare il contest e  inserire nel post il banner del contest linkandolo a questa pagina.
  3. Per motivi organizzativi possono partecipare solo i possessori di un blog e che risiedano in Italia (per facilitare l'invio del premio).
  4. Il banner del contest dovrà comparire nella home page del vostro blog o nella pagina dedicata ai contest per tutto il tempo dell'iniziativa sempre con il link a questo post.
  5. Le ricette possono essere inviate dal 16/05/2016 fino alla mezzanotte del 12/06/2016 scrivendo il link della ricetta nei commenti di questo post.
Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo,  vi aspetto numerosi!!

RICETTE IN ORDINE DI ARRIVO:

  1. Ciambellone morbido al cioccolato (Blog: 4 passi nella mia vita)
  2. Taralli dolci di patate (Blog: 4 passi nella mia vita)
  3. Bon bon di scorzette d'arancia candite al cioccolato bianco (Blog: Pasticci & Pasticcini)
  4. I cosi I Pasqua (Blog: Pasticci & Pasticcini)
  5. Dolce Torino (Blog: Il mestolo birichino)
  6. Cassata siciliana al forno (Blog: Una siciliana in cucina)
  7. Cannoli siciliani (Blog: Una siciliana in cucina)
  8. Cassata siciliana monoporzione (Blog: Una siciliana in cucina)
  9. Plum-cake di mais al limone (Blog: Batuffolando ricette)
  10. Paste di meliga (Blog: Batuffolando ricette)
  11. Le bugie di Lina (Blog: Semi di vaniglia)
  12. Tiramisù tradizionale (Blog: Sweet moment ricette)
  13. Dolce yogurt e cioccolato (Blog: Sweet moment ricette)
  14. Pastiera napoletana (Blog: Sweet moment ricette)
  15. Semifreddo alle fragole con meringhe ai due sapori (Blog: la pentola senza glutine)
  16. Supreme al cioccolato e arancia con farina di mandorle (Blog; la pentola senza glutine)
  17. Biancomangiare al pistacchio con croccante al cioccolato e pistacchi in granella (Blog: la pentola senza glutine)
  18. Torta di mele (Blog: I pasticci di Terry)
  19. Budino di semolino, ricotta e cioccolato bianco  (Blog: Batuffolando ricette)
  20. Zuppa inglese nell'uovo (Blog: Tritabiscotti)
  21. Torta di mele della mia nonna (Blog: Rosso pomodoro)
  22. Torta di riso dolce (Blog: Dolcissima Stefy)
  23. Budini di riso (Blog: Simo's Cooking)
  24. La schiacciata alla fiorentina (Blog: Simo's Cooking)
  25. Torta rovesciata all'ananas con noci (Blog: Simo's Cooking)
  26. Torta alle mandorle vintage (Blog: Dolcemente inventando)
  27. Plumcake alle fragole e yogurt (Blog: Dolcissima Stefy)
  28. Crostata al limone (Blog: Saret sweet art)
  29. Zuppa inglese della nonna (Blog: Babbi e le palle di pelo)
  30. Torta di pane della nonna Amabile (Blog: The crazy purple turtle)
  31. Pasticciotto con crema e amarena (Blog: Cioccolato amaro)
  32. La pastiera con crema..ricetta della tradizione (Blog: Cioccolato amaro)
  33. Ciambelle frolle al forno ovvero taralli (Blog: Cioccolato amaro)
  34. Ciambellone al cacao di nonna (Blog: Rosso pomodoro)
  35. Torta di pane della nonna (Blog: Coccole di dolcezza)
  36. Gallettine sarde (Blog: Cucinando e pasticciando)
  37. Crostatine al savor d'Emilia (Blog: Uno spicchio di melone)
  38. Pane con ricotta (Blog: Cucinando e pasticciando)
  39. Ciambella alle mandorle e limone (Blog: Coccole di dolcezza)


Torta di rose con mele e crema

Questa è una di quelle non ricette che si prepara in poco tempo ed è di gran effetto. Volevo provarla da un po' e quale miglior occasione se non quella della festa della mamma?
Io l'ho farcita con la crema pasticcera ma potete usare anche della marmellata, tipo quella di fragole che secondo me con le mele ci sta veramente bene, o qualsiasi altra di vostro gradimento.
Auguri a tutte le mamme che seguono il blog..a presto con una sorpresa per tutti!




Ingredienti:
- pasta sfoglia rettangolare
- mele rosse
- crema pasticcera o marmellata
- acqua, limone, zucchero e cannella q.b.

- zucchero a velo

Procedimento: tagliare le mele in 4 parti e poi tagliarle con un coltello finemente, metterle a bagno in acqua e limone e poi una volta tagliate quelle necessarie trasferirle con tutta l'acqua in una pentola.
Aggiungere un po' di zucchero e un pizzico di cannella o pezzo di stecca.
Portare a bollore e poi scolarle bene.
Nel frattempo tagliare a strisce la sfoglia nel senso della lunghezza larghe circa 5 cm, cospargerle di crema pasticcera o marmellata ma non metterne troppa e posizionare le mele come da foto. Arrotolarle e trasferirle in uno stampo con cerniera foderato con carta forno, continuare finché non avrete riempito lo stampo. Io per uno stampo da 26 cm ho fatto 10 roselline.





Cuocere in forno caldo a 180° finché non saranno dorate e semmai coprire con carta forno per non far scurire troppo le mele come è successo a me.
Sfornare e far raffreddare e poi cospargere a piacere con zucchero a velo.

Biscotti morbidi con yogurt e gocce di cioccolato

Ogni tanto mi capita di avere del kefir in esubero in frigo e così lo uso per preparare qualche dolce. La ricetta di questi biscotti l'ho trovata nel sito del famoso yogurt greco e siccome il mio kefir spesso ha la stessa consistenza l'ho usato per provare questi deliziosi biscottini. Secondo me potrete usare anche il classico yogurt bianco aggiungendo semmai più farina se l'impasto risultasse troppo appiccicoso. Via avverto  un biscotto tira l'altro...Buona domenica a tutti!



Ingredienti per circa 40 biscotti:
- 250 g di farina
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 50 g di burro fuso
- 60 g di yogurt greco (io kefir)
- 50 g di zucchero di canna (io bianco)
- 100 g di gocce di cioccolato
- 1 uovo
- sale




Procedimento: in una ciotola setacciare la farina con il bicarbonato. Unire lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere l’uovo sbattuto, lo yogurt  e il burro sciolto: amalgamare tutti gli ingredienti. Incorporare anche le gocce di cioccolato, lavorando ancora l’impasto molto velocemente.
Formare delle palline con  l'impasto e metterle su una placca foderata con carta da forno.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per 10-12 minuti, o finché non saranno dorati.

Pizza dolce di Pasqua Umbra

E' tradizione da sempre dalle mie parti, durante il periodo Pasquale di preparare queste pizze dolci da mangiare poi a Pasqua. Quando ancora c'erano i miei nonni la mattina di Pasqua prima di andare alla messa, scendevamo da loro e nonna aveva apparecchiato la tavola con le pizze sia dolci che al formaggio, il capocollo, la frittata con le varie erbe aromatiche, le uova sode e quelle di cioccolato, e ognuno sceglieva poi quello che preferiva. Io mangiavo sempre una  fetta di pizza dolce con un bel pezzettone di uovo di cioccolato fondente. Cosa che mi piace mangiare tutt'ora, anche se  che questa usanza  della colazione è ormai  andata persa.
Ogni anno cerco di ricreare il sapore della pizza che preparava mia nonna, ma ahimè la ricetta originale non si è più ritrovata e ogni anno attingo da qualche appunto e da vari libri di ricette tipiche per poterla rifare come la preparava lei. Questa devo dire che la ricorda molto, anche se credo che ormai dovrò rassegnarmi al solo ricordo dell'originale, quello fortunatamente non me lo toglierà nessuno!




Ingredienti:
- 300 gr farina 00
- 200 gr farina manitoba (Io Molino Perteghella)
- 150 gr di zucchero
- 30 gr di burro
- 70  gr di strutto
- 4 uova
- 100 ml di acqua tiepida
- 1 pizzico di sale
- 15 gr di lievito di birra (25 gr se volete accorciare i tempi di lievitazione)

Aromi:
- scorza grattugiata di un'arancia bio
- scorza grattugiata di un limone bio
- 2 bustine di vanillina
- 4/5 cucchiai di liquori io marsala, mistrà e alkermes
- 1 cucchiaino di cannella

Ingredienti per la glassa:
- 100 gr di zucchero a velo
- 2 cucchiai di acqua calda
- zuccherini colorati




Procedimento: in un bicchiere mischiare tutti gli aromi e metterli da parte. Sciogliere il lievito in acqua tiepida mescolare per farlo sciogliere e aspettare qualche minuto. Nel frattempo in una grande ciotola versare 100 gr di farina (dai 500 gr previsti) e versarci sopra l'acqua precedentemente preparata con il lievito, mescolare per amalgamare il tutto e coprirlo con un po' di farina e far riposare una mezz'ora circa. Io l'ho messo nel forno con la luce accesa. Intanto in un piatto
sbattere le uova con lo zucchero e quando il panetto sarà screpolato in superficie unire man mano le uova, il pizzico di sale e la farina , poi unire gli aromi e infine lo strutto e il burro ammorbiditi ma non fusi.
Lavorare l'impasto che sarà molto morbido e all'occorrenza aggiungere un po' di farina, e lavorare fino ad incordare tutto il composto. Questo procedimento può essere fatto con la planetaria con la frusta a gancio o volendo a mano ma ci vorrà sicuramente molto più tempo.
Far lievitare un'ora circa, se avete messo più lievito una quarantina di minuti. Io sempre nel forno chiuso con la luce accesa e la ciotola coperta con la pellicola trasparente.

Trascorso il tempo si da all'impasto la forma di una palla, facendo attenzione a non incorporare aria. Si effettua la cosiddetta pirlatura. (Consiglio di guardare questo video per la tecnica della pirlatura)
Mettere la palla d'impasto negli stampi appositi,  che avrete imburrato e spolverato di farina
Far lievitare in luogo caldo (temperatura non inferiore ai 28°) fino a che l'impasto non raggiunge il bordo della teglia. Io nel forno con la luce accesa e con una pentolina di acqua bollente, il calore del vapore aiuta a diminuire i tempi di lievitazione. Una volta lievitata toglierla lentamente dal forno e accendere il forno.
Cuocere in forno caldo a 180°/190° per circa 40/45 minuti, fare la prova stecchino e eventualmente coprire la parte superiore con della carta forno se vedete che la cupola inizia a colorirsi troppo.
(Io tenendola a lievitare nel forno ho preferito non spostarla, ho acceso il forno e cotta direttamente così togliendo la pentolina con l'acqua, ma detto fuori dai denti non so' se questa possa essere una procedura corretta.)

Una volta cotta e raffreddata sulla gratella, preparare la glassa con lo zucchero a velo. Setacciare lo zucchero a velo e unire un cucchiaio d'acqua calda e mescolare per bene in modo che tutto zucchero si bagni. Aggiungere l'altro cucchiaio d'acqua se risulta non spalmabile e continuare a mescolare. Lo zucchero non deve essere eccessivamente liquido. Aggiustatela eventualmente aggiungendo altro zucchero se troppo liquida altrimenti altra acqua se troppo densa ma sempre aggiungendo man mano.
Versare il composto sulla superficie della pizza e aggiungere gli zuccherini colorati.



Torta alle mele


Chi segue il mio blog da anni, ormai lo sa che i dolci che amo di più sono quelli semplici ma non per questo meno buoni degli altri. La torta di mele, dopo il ciambellone è uno dei mie dolci preferiti da sempre. Ogni volta che ho la possibilità provo sempre ricette nuove.
Questa la potrete trovare nel ricettario "I quaderni in cucina di mamma Sara". Questo libro come dicono gli autori non ha la pretesa di essere originale rispetto ad altri, ma quello che vuole trasmettere è l'amore  come ingrediente principale,  che non deve mai mancare in qualsiasi ricetta si prepari. Gli autori consigliano di metterne quanto se ne vuole senza avere il timore di esagerare, anzi più ce n'è e maggiore sarà il successo della vostra ricetta.
Oltre a ricette dolci potrete trovare ricette della tradizione calabrese,  romana, toscana, umbra, pugliese e veneziana...insomma ce n'è per tutti i gusti.
Buona lettura!






Ingredienti:
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 150 gr di farina
- 2 uova intere
- 2 cucchiaini di lievito in polvere
- 1/2 bicchiere di latte
- 1/2 kg di mele




Procedimento: togliere dal frigo 50 gr di burro e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente.
Nel frattempo sbucciare e tagliare a fette sottili le mele e metterle da parte.
Con le fruste lavorare il burro con lo zucchero e aggiungere le uova e continuare a sbattere con le fruste.
Nel frattempo sciogliere in un pentolino il restante burro e farlo intiepidire.
Al composto di uova burro e zucchero aggiungere la farina setacciata con il lievito, e mescolare bene il tutto. Imburrare uno stampo o rivestirlo con carta forno e versare il composto.
Disporci sopra tutte le mele e versare sopra il burro fuso, distribuendolo bene su tutta la torta.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40/45 minuti. Fare la prova stecchino.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram