carnevale

Arancini di carnevale

sabato, gennaio 31, 2015
dolci con nutella

Torta alla nutella

martedì, gennaio 20, 2015
pan di spagna

Pan di spagna

giovedì, gennaio 15, 2015

Arancini di carnevale

Questi arancini li prepara sempre la mia mamma, chi mi segue lo sa non amo particolarmente friggere. A differenza di molte ricette lette nel web questa ha nell'impasto il lievito in polvere, invece del lievito di birra. Non so cosa preveda la ricetta originale, ma noi le abbiamo sempre preparate così, proverò prima o poi anche quelle con il lievito di birra per poter fare un paragone. Comunque posso assicurare che sono molto buoni, vi consiglio di provarli...
Buona domenica a tutti!!




Ingredienti per la pasta:
- 2 uova medie
- 3 cucchiai di olio di semi
- 1 bicchiere di latte
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- farina quella che raccoglie (350/400 gr circa)

Ingredienti per il ripieno:
- scorza grattugiata di 2 arance bio
- 280 gr di zucchero
- succo di 1/2 arancia

Procedimento: in una ciotola grattugiare  le scorze delle arance, unirle allo zucchero e al succo di mezza arancia,  mescolare e lasciare da parte.

Sulla spianatoia mettere a fontana 350/400 gr di farina setacciata con il lievito,  fare il buco al centro, mettere le uova,  iniziare con una forchetta a sbatterle. Incorporare un po' di farina che prenderete man mano dai lati centrali del buco (come si fa per fare la pasta all'uovo) unire pian piano il latte, l'olio e formare il classico panetto.
L'impasto deve essere morbido ma non appiccicoso per essere steso con facilità. Eliminate la farina in eccesso, e se invece vedete che ne serve altra aggiungetela.

Far riposare il panetto per una mezz'oretta, avvolto nella pellicola trasparente.
Stendere l'impasto con il mattarello, formando una sfoglia fine, cospargetela con lo zucchero precedentemente preparato facendo una leggera pressione,  e lasciando i bordi puliti.

Arrotolare la sfoglia con per le tagliatelle, avendo l'accortezza di creare un rotolo abbastanza stretto, per evitare la fuoriuscita del ripieno.

Tagliare a fettine di circa un centimetro e mezzo, massimo due. Friggere in abbondante olio caldo, girandole ogni tanto finché non saranno dorate.
Far scolare su carta meglio paglia o pane in modo che non si attacchino alla classica carta da cucina.


Torta alla nutella

Per preparare questa torta ci vogliono solo due ingredienti, e sfido chiunque a non averli in casa!
Uova e nutella, ma va benissimo qualsiasi crema spalmabile alla nocciola e in meno di un'ora avrete un dessert delizioso.
Io l'ho preparata per il compleanno di mia cognata che adora la Nutella, ed ha gradito molto.

L'ho decorata con lo stencil C'è Tort@ per te che potrete trovare nella simpatica valigia contenente oltre libro di ricette (dove c'è anche una mia ricetta!), una tortiera Ballarini e due simpatici stencil per decorare le vostre torte. 
Anche se sono passati diversi anni dall'uscita potrete ordinarlo QUI  o QUI  anche QUI o magari ancora qualche libreria ce l'ha, così oltre a farvi un bel regalo aiuterete anche la ricerca sul tumore al seno.



Ingredienti:
- 4 uova
- 240 gr di Nutella

Procedimento: scaldare a bagnomaria il barattolo della Nutella per renderla più fluida e poi toglietelo dall'acqua.
Montare le uova per 10 minuti con delle fruste elettriche o nella planetaria. Le uova devono essere gonfie e spumose. Amalgamare alle uova la nutella fluida facendo attenzione a non smontarle, mescolate con  una spatola in modo da unire bene il tutto.
Foderate uno stampo da 20/22 cm con della carta forno e fate cuocere in forno caldo per circa 25/30 minuti a 160°. All'inizio l'impasto tenderà a gonfiarsi un po' e poi man mano scenderà, è normale non vi preoccupate.
Fate raffreddare e spolverate a piacere con dello zucchero a velo.



Pan di spagna

Riprendiamo questo nuovo anno con una ricetta base della pasticceria, il pan di Spagna. Come dicevo sulla mia pagina facebook mi sono accorta che tra le ricette in lista questa non c'è. Di solito io preparavo una ricetta un po' alternativa ma allo stesso tempo buona, ma non è proprio la ricetta classica. In questi giorni avevo delle uova in scadenza, e ho deciso di riprovare la ricetta imparata in un corso di cucina che ho frequentato qualche mese fa. La ricetta  è semplice e non presenta particolari difficoltà nella realizzazione.
L'unica accortezza è di montare molto, molto bene le uova con lo zucchero.






Ingredienti:
- 6 uova
- 200 gr di zucchero
- 200 gr di farina

Procedimento: nella planetaria o con delle fruste elettriche, montare molto bene le uova con lo zucchero, devono raddoppiare di volume, diventare spumose e chiare.



Una volta montate aggiungere a mano con l'aiuto di una spatola la farina che setaccerete man mano, e inglobarla lentamente per non smontare le uova dal basso verso l'alto (come quando aggiungete gli albumi montati negli impasti).



Una volta incorporata tutta la farina versare l'impasto in uno stampo, meglio a cerniera (26 cm), imburrato e infarinato e far cuocere a 180° per circa 30/35 minuti nel forno statico.

Trascorso il tempo lasciarlo qualche minuto nel forno spento, poi toglierlo dopo una decina di minuti provare a toglierlo dallo stampo e farlo finire di raffreddare su una gratella.

Popular Posts

Like us on Facebook

Ultime da Instagram